Raffaele Aragona

Ingegnere, è nato a Napoli dove, alla “Federico”, ha insegnato “Teoria e tecnica delle strutture”,
appassionandosi e divertendosi anche alle strutture linguistiche: è perciò che, oltre a interessarsi di enigmi
e di parole ambigue, compilò per Zanichelli (1994) Una voce poco fa, “Dizionario di vocaboli omonimi”
scoprendo, ad esempio, che dietro un piccolo uomo può esserci anche un atto di omissione (ométto) e
dietro un invito a recar dispiacere può celarsi uno spregevole agente segreto (spiàccia) poiché, come dice lo
stesso titolo, una sola voce (lessicale) fa poco.
Giornalista pubblicista, ideatore dei convegni di caprienigma, nel 1990 ha fondato l’Oplepo (Opificio di
Letteratura Potenziale), gruppo di letterati e matematici che, ritenendo le regole il motore della letteratura,
sono impegnati a crearne di nuove, costruendo da sé il labirinto dal quale si propongono di uscire.
Per la “Biblioteca Oplepiana” ha scritto Piccolo omonimario illustrato (1994) e altri lavori. Ha curato per la
ESI i volumi: Enigmatica. Per una poietica ludica (1996), Le vertigini del labirinto (2000), La regola è questa
(2002), Sillabe di Sibilla (2004), Il doppio (2006), Illusione e seduzione (2010), L’invenzione e la regola
(2012). Anche a sua cura sono Capri à contrainte (La Conchiglia, 2000), Napoli potenziale (Dante &
Descartes, 2007) e il volume Italo Calvino. Percorsi potenziali (Manni, 2008). Il suo Oplepiana. Dizionario di
letteratura potenziale è pubblicato da Zanichelli (2002).
Sarà presente al festival Ven 23 con “Oplepo” presso il Liceo Gatto di Agropoli e Dom 25 con “La parola
ambigua” presso Borgo Riccio.

Bando di Concorso 2021

Nell’ambito del TORCHIARA STORY FESTIVAL che si terrà a Torchiara da venerdì 8 ottobre a domenica 10 ottobre, è indetto, un concorso aperto a tutti denominato “CILENTOSTORYche si svolgerà nel rispetto del seguente regolamento.

Il concorso è realizzato dalla Fondazione Matteo e Claudina de Stefano, in collaborazione con la Banca di Credito Cooperativo di Buccino e dei Comuni Cilentani (BCC) e con la Casa Editrice Licosia

Art.1
Possono partecipare al concorso tutti i cittadini Europei che alla data di scadenza del bando avranno compiuto 18 anni di età.

Art. 2
Il concorso consiste nell’elaborare un racconto inedito della lunghezza massima di 9000 battute o una fotografia di un luogo, di un oggetto o di una situazione (formato A4).

Tema di quest’anno è “Genio e sregolatezza”, per ricordare il centenario del conferimento del Premio Nobel al grande genio del XX secolo Albert Einstein.

Art. 3
Tutti gli interessati a partecipare al concorso dovranno inviare gli elaborati a:genioesregolatezza2021@gmail.com
Gli autori dovranno indicare: nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza, titolo di studio, titolo dell’opera, indirizzo e-mail, numero di telefono.

Art. 4
Tutti i materiali pervenuti in tempo utile, salvo quanto previsto al successivo art. 5, avranno il proprio spazio di visibilità nel corso dello svolgimento dell’evento  TORCHIARA STORY FESTIVAL

Art. 5
La scadenza del concorso è fissata nel giorno 15 settembre 2021.
Tra tutti i materiali pervenuti in tempo utile un’apposita Giuria di esperti, presieduta da Gennaro GUIDA, formerà, a proprio insindacabile giudizio, una graduatoria dei migliori elaborati che verranno pubblicati in un volume edito dalla Casa Editrice Licosia.

Nell’ambito di Torchiara Story Festival si svolgerà la cerimonia di premiazione che vedrà protagoniste le storie vincitrici e i loro autori

Art. 6
I 3 vincitori riceveranno come riconoscimento una targa e il soggiorno a Torchiara per la data della cerimonia di premiazione, che si svolgerà Domenica 10 ottobre 2021 ad Ogliastro C.to nella sede della Fondazione Matteo e Claudina de Stefano

Art. 7
Il presente concorso sarà pubblicizzato attraverso le forme più idonee, attraverso i media e i social networks.
La presente versione, aggiornata al 6 agosto 2021, annulla e sostituisce eventuali versioni precedenti, diffuse al solo scopo pubblicitario.

Art. 8
Con l’adesione al concorso, i partecipanti cedono in via esclusiva gratuitamente alla Fondazione Matteo e Claudina de Stefano, tutti i diritti di utilizzazione economica delle foto e dei racconti inviati, di cui dovranno dichiarare di essere titolari.
La Fondazione avrà, pertanto, il diritto di riprodurre con ogni mezzo, pubblicare, diffondere, commercializzare ed effettuare ogni utilizzo che ritenga opportuno, senza vincoli spazio-temporali e senza ulteriore autorizzazione da parte degli autori.

Art. 9
Ai sensi del D.P.R. 430 del 26.10.2001 art. 6, il presente concorso non è soggetto ad autorizzazione ministeriale.Per informazioni scrivere una e-mail a genioesregolatezza2021@gmail.com

oppure telefonare

(+39) 334 5454314

(+39) 331 5875042