Tommaso Cascella

Tommaso Cascella nasce a Roma nel 1951 dalla pittrice Annamaria Cesarini Sforza e dallo scultore Pietro, ha dipinto sin da bambino negli studi di suo padre e di suo zio Andrea. Dopo gli studi liceali si è iscritto alla Facoltà di Architettura che ha frequentato per alcuni anni. Nel 1973 apre la stamperia d’arte Etrusculudens, in stretto contatto con Sebastian Matta e, insieme alla sua prima moglie Emma Politi, si è occupato per lungo tempo di editoria. Nel 1981 fonda la rivista di Arte e Poesia “Cervo Volante”. La direzione dei primi numeri è affidata al poeta Adriano Spatola, in seguito sarà di Edoardo Sanguineti e Achille Bonito Oliva. Cervo Volante chiuderà le pubblicazioni nel 1984.
1985 – Prima mostra personale alla Galleria di Luigi De Ambrogi a Milano.
1992 – Mostra retrospettiva al Palazzo Crepadona di Belluno.
Mostra alla Galleria Civica di Modena.
XXI biennale di scultura a Gubbio.
1995- Nominato Accademico per la scultura all’Accademia di San Luca.
1996 – Presente con la scultura Cielo alla XII Quadriennale di Roma.
2002 – Assedio, mostra retrospettiva al Palazzo dei Priori di Certaldo.
2006 – Il linguaggio dell’iride, mostra retrospettiva nei Chiostri di S. Agostino a Pietrasanta.
2010 – Presente alla Biennale di Venezia con la scultura Cielo rovesciato
2012 – Incontro con il Maestro Tommaso Cascella, Consiglio di Stato, Roma
2016 – Nominato Accademico dall’Università Roma Tre
2016 – Nominato Accademico di Merito all’Accademia di Belle Arti di Perugia
Ad oggi ha realizzato circa 130 mostre personali tra cui importanti esposizioni in Cina e partecipato ad otre 400 collettive.
Tommaso Cascella è presente in numerosi musei e collezioni private